Disoccupazione a requisiti ridotti

Forse non tutti sanno che gli animatori possono accedere all’istituto della disoccupazione a requisiti ridotti: un ottimo sistema per arrotondare i guadagni. Chi lavora come animatore può ricorrere, nei periodi fuori stagione, al sussidio di disoccupazione a requisiti ridotti.

Come fare

Entro il 31 Marzo 2011 bisogna presentare agli uffici dell’INPS la richiesta del sussidio di disoccupazione relativo all’anno 2010. Bisogna recarsi all’Ufficio INPS e richiedere i moduli necessari, compreso quello che spetta al datore di lavoro dover compilare (se si è lavorato per datori diversi occorre un modulo per ciascun datore di lavoro).

Una volta ottenuti moduli si compila la parte di propria competenza secondo le indicazioni e si invia al datore di lavoro il modulo che lui dovrà compilare; una volta riottenutolo si presenta la domanda allo stesso ufficio.

Requisiti necessari

Per aver diritto al sussidio di disoccupazione occorre:

\

Aver avuto un contratto da lavoratore dipendente nell’anno 2010 della durata complessiva di almeno 91 giorni (78 giorni lavorativi più ferie, permessi e riposi)

\

Aver portato a dermine il contratto e non essersi dimessi

\

Aver maturato almeno un giorno di contributi nell’anno 2008 o precedenti

Il sussidio ammonta a circa il 30% del compenso lordo percepito. Se la documentazione è completa e regolare il sussidio viene erogato entro 1 o 2 mesi dalla richiesta.



Le immagini di questa pagina si riferiscono al Paro Festival, scopri di più su questa straordinaria festa.

Link sponsorizzati

Link sponsorizzati