Il Re Leone

Quando nel 1994 uscì il cartone della Disney il mondo dell’animazione turistica ne percepì immediatamente la grande potenzialità e le vicende del giovane Simba finirono subito sui palchi dei villaggi, ma… inizialmente come spettacolo per bambini, come spettacolo miniclub. Quando però, nel 1997, l’ennesima opera dell’accoppiata Elton John – Tim Rice, andò in scena a Minneapolis il mondo intero, e non solo quello dell’animazione, rimase a bocca aperta. L’estrema emotività della musica, già nota, si univa a costumi strabilianti, a macchine sceniche spettacolari e a coreografie di straordinaria modernità e originalità. Fu così che Il Re Leone conobbe al villaggio una seconda giovinezza: divenne, molto spesso, lo spettacolo di punta della settimana.

Trama

Il grande re Mufasa festeggia la nascita dell’erede Simba. Suo fratello, il perfido Scar, trama però vilmente nell’ombra ed ordisce un piano per condurre alla morte lo stesso Mufasa. Il giovane Simba ne è l’inconsapevole esca e colpevolizzato dallo zio, abbandona il branco. Scar con l’aiuto delle iene usurpa il trono di Mufasa portandolo in rovina. Simba, divenuto errante incontra due nuovi amici, Pumba e Timon, e con essi si lascia trasportare ad una vita spensierata ed irresponsabile. Il casuale incontro con la ex-compagna di giochi Nala, insieme ai moniti della sciamana Rafiki, lo riportano ai propri doveri. Sfiderà Scar e riporterà la pace e la prosperità nel regno.

Protagonisti principali

Simba – il giovane leone che cerca la sua strada nella vita
Mufasa – padre di Simba è una presenza costante nella vita del figlio
Sarabi – la mamma di Simba
Scar – il perfido zio del giovane Re
Nala – compagna di giochi di Simba… poi solo compagna
Rafiki – la babbuina sciamana
Timon – brillante amico di Simba
Pumbaa – puzzone ma simpatico amico di Simba e Timon
Zazu – il variopinto uccello messaggero
Shenzi – iena agli ordini di Scar
Banzai – seconda iena della fazione di Scar
Ed – terza iena

Link sponsorizzati

Link sponsorizzati

Curiosità

In lingua Swahili ‘rafiki’ significa amico; nel musical, a differenza del film, è un personaggio femminile.
La voce della iena Shenzi, nella versione inglese del cartone, è di Whoopi Goldberg.
Nel musical il personaggio di Timon è un pupazzo mosso dall’attore.
Nel musical sono presenti più episodi che nel film, come una conversazione tra Zazu e Mufasa su come crescere Simba e anche il personaggio di Nala ha maggior spessore e maggiori interventi.

Video