Loy Krathong

Il Loi Krathong è il festival delle lanterne o delle luci. Loi significa letteralmente “galleggiare” mentre Krathong si riferisce a delle composizioni fatte di petalo di lotus e foglie di banana che galleggiano sull’acqua. Nel nord della Thailandia questo straordinario evento viene chiamato Yi Peng, dove La principale differenza tra i due modi di interpretare la festa delle luci riguarda le lanterne stesse. Nel Loi Krathong vengono lasciate galleggiare in mare e in generale nell’acqua, nello Yi Peng vengono fatte volare in cielo.

Storia

Ci sono diverse leggende alla base di questa tradizione in Thailandia. La credenza più popolare di Loi Krathong è che è un modo di mostrare rispetto e gratitudine alla Dea dell’Acqua “Phra Makhongkha”. Molti buddisti credono anche che il festival è una cerimonia per accogliere il Signore Buddha al suo ritorno da dare insegnamenti a sua madre in cielo. Altri lo hanno che il festival è dedicato al culto degli dei indù. La prima spiegazione della tradizione risale al tredicesimo secolo. I documenti storici mostrano che la cerimonia Loi Krathong, che allora si chiamava “Pa Chong Riang”, si è svolta nel Regno di Sukhothai per mostrare rispetto per le divinità indù Vishnu, Shiva e Brahma. A quel tempo, lanterne sospese nell’aria sono state utilizzati nella cerimonia. Più tardi, il Re decise di sostituire le lanterne sospese con contenitori a forma di loto che sarebbe stato rilasciato nei fiumi, torrenti e laghi. La cerimonia è stata destinata al rispetto e all’impronta del Buddha, invece che alla divinità indù.

Curiosità

Anni di età, circa

Giorni di durata

Inizierà tra

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Come e quando viene festeggiata

Il Loi Krathong, quello che noi chiamiamo il festival delle lanterne o delle luci, avviene nelle notti di luna piena del dodicesimo mese del calendario lunare thai, ovvero nel nostro novembre, in tutti i Paesi Buddhisti.

La festa inizia la sera, quando la gente si riunisce in riva al fiume a rilasciare i loro krathong a lume di candela nel fiume, splendidamente illuminando il fiume. Persone in campagna di solito fanno i loro krathong, utilizzando materiali naturali come la corteccia di cocco o pezzi di un albero di banane. Al giorno d’oggi, alcune persone usano anche il pane. I krathong sono decorate con fiori, foglie di banano, piccole candele e bastoncini di incenso.
In generale, prima di rilasciare i krathong nei fiumi, la gente prega per il perdono, alcuni pregano con la speranza che le loro disgrazie galleggeranno via con i loro Krathong. Per le giovani coppie, è l’occasione per esprimere un desiderio per il loro rapporto. Si dice che il loro amore per l’altro durerà se i loro krathong volano via insieme in coppia.

Photogallery

Link sponsorizzati

Link sponsorizzati